FER 1 Incentivi ministeriali per impianti fotovoltaici su coperture in eternit o amianto

Il Ministero dello Sviluppo Economico con il decreto del 4 luglio 2019 ha introdotto nuovi meccanismi d’incentivazione per gli impianti fotovoltaici, eolici on-shore, idroelettrici e a gas di depurazione.

In particolare, il decreto finanzia gli impianti fotovoltaici realizzati su fabbricati nei quali è prevista la completa sostituzione di coperture in eternit o amianto. In questo caso viene data priorità agli impianti realizzati su scuole, ospedali ed altri edifici pubblici

INTERVENTI OGGETTO DI INCENTIVO: Accedono ai meccanismi di incentivazione, previa partecipazione a procedure pubbliche per la selezione dei progetti da iscrivere in appositi registri nei limiti di specifici contingenti di potenza, gli impianti a fonti rinnovabili:

  • di nuova costruzione, integralmente ricostruiti e riattivati, di potenza inferiore a 1 MW
  • oggetto di interventi di potenziamento qualora la differenza tra la potenza dopo l’intervento e la potenza prima dell’intervento sia inferiore a 1 MW
  • oggetto di rifacimento di potenza inferiore a 1 MW

La partecipazione è aperta anche agli impianti aggregati, costituiti da più impianti appartenenti al medesimo gruppo, di potenza unitaria superiore a 20 kW, purché la potenza complessiva dell’aggregato sia inferiore a 1 MW.

Invece, gli impianti di potenza uguale o maggiore a 1 MW per accedere agli incentivi dovranno partecipare a procedure di asta al ribasso nei limiti dei contingenti di potenza.

Sono esclusi dagli incentivi gli impianti che hanno già usufruito degli incentivi per le fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico previsti dal dm 23 giugno 2016 o che sono risultati idonei ma inseriti in posizione non utile nei registri.

Il nuovo Decreto prevede l’accesso agli incentivi per quattro gruppi differenti di impianti.

In particolare nel Gruppo A-2 sono previsti incentivi per gli impianti fotovoltaici i cui moduli sono installati su coperture di edifici e fabbricati rurali, in sostituzione di eternit o amianto.

TARIFFE, INCENTIVI E PREMI:

Gli incentivi sono riconosciuti all’energia elettrica prodotta netta immessa in rete dall’impianto, calcolata come minor valore tra la produzione netta (a sua volta pari alla produzione lorda ridotta dei consumi dei servizi ausiliari, delle perdite di linea e di trasformazione) e l’energia elettrica effettivamente immessa in rete, misurata con il contatore di scambio.

Sono previsti due differenti meccanismi incentivanti, in funzione della potenza dell’impianto:

1) la Tariffa Onnicomprensiva costituita da una tariffa unica, corrispondente alla tariffa spettante, che remunera anche l’energia elettrica ritirata dal GSE;

2) un Incentivo calcolato come differenza tra la tariffa spettante e il prezzo zonale orario dell’energia, poiché l’energia prodotta resta nella disponibilità dell’operatore.

Per gli impianti di potenza fino a 250 kW è possibile scegliere una delle due modalità, con la possibilità di passare da una modalità all’altra non più di due volte nel corso dell’intero periodo di incentivazione.

Gli impianti di potenza superiore a 250 kW possono invece accedere al solo Incentivo.

Sono inoltre previsti due premi:

1) per gli impianti fotovoltaici di cui al gruppo A-2, erogato su tutta l’energia prodotta;

2) per gli impianti di potenza fino a 100 kW su edifici, sulla quota di produzione netta consumata in sito.

INCENTIVI  Gruppo A-2 – fotovoltaici installati in sostituzione di coperture con completa rimozione eternit amianto:

Impianti con potenza compresa tra 20 e 100 kW 

  • vita utile degli impianti: 20 anni
  • tariffa di riferimento: 0,105 euro/kWh
  • premio per impianti con potenza inferiore ai 1.000 kW: 0,012 euro/kWh
  • premio per impianti su edifici con autoconsumo: 0,010 euro/kWh (il premio è riconosciuto a posteriori a patto che l’energia auto consumata sia superiore al 40% della produzione netta)

Impianti con potenza compresa tra 101 e 1.000 kW

  • vita utile degli impianti: 20 anni
  • tariffa di riferimento: 0,090 euro/kW
  • premio per impianti con potenza inferiore ai 1.000 kW: 0,012 euro/kWh

DURATA INCENTIVO:

Tariffe Onnicomprensive e Incentivo sono erogati dal GSE a partire dalla data di entrata in esercizio commerciale, per un periodo specifico per ciascuna tipologia di impianto pari alla vita utile dell’impianto stesso (20 anni per impianti fotovoltaici). La data di entrata in esercizio commerciale può essere scelta dall’operatore, purché compresa nei 18 mesi successivi all’entrata in esercizio dell’impianto.

CONTINGENTI DISPONIBILI:

800 MW disponibili per il Gruppo A-2 (100 MW ogni bando, tranne l’ultimo in cui sono disponibili 200 MW).

SCADENZA:

Sono previsti sette bandi per la partecipazione ai Registri e/o alle Aste, il primo bando apre il 30 settembre 2019 e chiude il 30 ottobre 2019 e via via ogni 4 mesi fino al 30 settembre 2021

Mappatura amianto in Piemonte – Fonte ARPA Piemonte