Riparti Piemonte – agevolazione per ripresa settore edilizio. Contributo sui costi di costruzione dovuti al Comune

La Regione Piemonte ha pubblicato un bando a sportello per l’erogazione dei contributi a fondo perduto destinati ai Comuni a beneficio dei cittadini e delle imprese relativi al costo di costruzione per i titoli abilitativi richiesti in attuazione all’art. 18 della LR n. 13 del 29 maggio 2020.

BENEFICIARI:

istanze edilizie (Cila, Scia, Scia alternativa al PdC, PdC), presentate ai Comuni da privati o imprese nel periodo tra il 29 maggio 2020 e il 30 novembre 2020 compresi.

Può essere ammessa una sola domanda per titolare di istanza edilizia.

PROCEDURA PER LA RICHIESTA:

  • la domanda va presentata tramite il MUDE il prima possibile in quanto il bando è a sportello e le istanze vengono ammesse in ordine cronologico
  • il privato o l’impresa al momento del deposito dell’istanza edilizia al Comune o, comunque, prima della presentazione della domanda di contributo, deve obbligatoriamente informare il Comune di volersi avvalere del’agevolazione
  • il Comune sede dell’intervento a conclusione del’istruttoria/procedimento con esito positivo della Scia, Scia alternativa al PdC e del PdC, o ad avvenuto ricevimento della Cila, esclusivamente tramite la piattaforma informatica con apposito codice operatore richiama l’istanza, inserisce il costo di costruzione, valida i dati relativi al tipo di intervento e al titolare dell’istanza edilizia
  • ad esito conclusivo positivo dell’istruttoria, la Regione Piemonte erogherà al Comune l’importo del contributo del costo di costruzione dovuto in un’unica soluzione

DOTAZIONE COMPLESSIVA: 26.000.000 euro

SCADENZA:

Le pratiche verranno gestite tramite una piattaforma informatica accedendo al sito MUDE. Le richieste dovranno essere presentate entro le ore 24 del 30 novembre 2020.