Archivi tag: imprese alessandrine

Contributi dalla Camera di Commercio per imprese della Provincia di Alessandria

La Camera di Commercio di Alessandria ha pubblicato un bando per sostegno agli investimenti produttivi delle imprese alessandrine.

BENEFICIARI: micro, piccole e medie imprese aventi sede o unità locale in provincia di Alessandria (circa 100 imprese alessandrine considerando il limite massimo di spesa e la dotazione complessiva a disposizione).

  • iscritte come attive nel Registro Imprese
  • in regola con il pagamento del diritto annuale camerale e con gli obblighi contributivi assistenziali e previdenziali
  • non in liquidazione o con procedure concorsuali aperte

Escluse:

  • imprese che operano nel settore della pesa e dell’acquacoltura
  • imprese che abbiano in corso forniture di servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio di Alessandria

CONTRIBUTO: contributo a fondo perduto del 5% degli investimenti effettuati, con un massimo di 2.500 euro per impresa beneficiaria. Al netto dell’IVA e di altre imposte e tasse.

Prevista una premialità di 300 euro per le imprese in possesso, al momento della concessione del contributo, del rating di legalità.

LIMITI DI SPESA: minimo 15.000 euro e fino a 50.000 euro

INVESTIMENTI AMMESSI:

  • acquisto di beni di nuova fabbricazione strumentali e funzionali all’attività dell’impresa
  • acquisti effettuati nel periodo dal 01/01/2019 al 31/12/2019
  • che interessano la sede o l’unità locale sita in provincia di Alessandria

TIPOLOGIE DI INVESTIMENTI:

  • installazione di impianti (ad esempio opere elettriche, idrauliche, di riscaldamento e condizionamento), ivi comprese le opere murarie necessarie alla posa in opera dei nuovi impianti;
  • macchinari, apparecchiature e attrezzature varie
  • attrezzature e macchine per ufficio (a titolo semplificativo computer, stampanti, fotocopiatrici);
  • software (esclusi canoni annuali e/o abbonamenti)

INVESTIMENTI NON AMMESSI:

  • acquisto di beni usati e/o revisionati
  • acquisto di beni in leasing, con riserva di proprietà ex art. 1523 c.c.
  • acquisto di mezzi targati iscritti nei Pubblici Registri, relativa accessori e impianti
  • spese di consulenza
  • opere murarie generiche, non strettamente riconducibili all’installazione di nuovi impianti
  • acquisto di scorte di materie prime, semilavorati, materiali di consumo e minuterie
  • acquisto di apparecchi di telefonia mobile
  • spese o canoni di manutenzione ed abbonamenti, nonché spese per il ripristino di impianti già esistenti
  • investimenti realizzati mediante commesse interne od oggetto di auto fatturazione
  • spese per lavori effettuati in economia

DOTAZIONE FINANZIARIA COMPLESSIVA: 250.000 euro

SCADENZA: 31/01/2020. Le domande vengono esaminate in ordine cronologico di presentazione fino ad esaurimento della dotazione finanziaria complessiva, salvo eventuali aumenti di budget.

AZIENDE ALESSANDRINE – CAMERA DI COMMERCIO – bandi spese fieristiche

La Camera di Commercio di Alessandria ha pubblicato un bando per la concessione di contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche.

BENEFICIARI:

consorzi ed imprese, in regola con il pagamento del diritto annuale camerale, aventi sede o unità locale in provincia di Alessandria.

INTERVENTI AMMESSI:

Spese sostenute per la partecipazione a:

  • fiere all’estero
  • fiere internazionali in Italia (riconosciute con qualifica rilasciata dalla Regione nella quale si svolgono ed inserite nel calendario regionale)
  • fiere di carattere nazionale e regionale in Italia (riconosciute con qualifica rilasciata dalla Regione nella quale si svolgono ed inserite nel calendario fieristico regionale)

SPESE AMMESSE:

  • locazione dell’area espositiva
  • allestimento ed iscrizione a catalogo espositori

Ogni impresa potrà richiedere il contributo previsto per una sola manifestazione fieristica svoltasi nel corso del 2017.

CONTRIBUTO: contributo a fondo perduto del 50% del costo rendicontato. Prevista ritenuta di acconto del 4% sui contributi concessi.

LIMITI DI SPESA:

  • spesa minima: 500 euro.
  • spesa massima:  1.800 euro per fiere estere, 1.000 per fiere internazionali in Italia e 500 euro per fiere di carattere regionale in Italia.

DOTAZIONE COMPLESSIVA: 200.000 euro.

SCADENZA:

  • entro il 10/07/2017 perle manifestazioni del primo semestre dell’anno (dal 01/01 al 30/06/2017)
  • entro il 10/01/2018 per le manifestazioni del secondo semestre dell’anno (dal 01/07 al 31/12/2017)

Le domande vengono esaminate in ordine cronologico di presentazione fino ad esaurimento dello stanziamento complessivo.