Archivi categoria: Uncategorized

Contributi per certificazioni volontarie per imprese iscritte alla Camera di Commercio di Cuneo

La Camera di Commercio di Cuneo finanzia spese relative alle certificazioni volontarie di prodotto e di processo sostenute dalle imprese cuneesi.

DOTAZIONE COMPLESSIVA: 100.000 euro ( 37.260,60 euro ancora a disposizione alla data del 16/07/2019)

BENEFICIARI: imprese aventi sede o unità locale cui è riferita l’attività oggetto di contributo in provincia di Cuneo, regolarmente iscritte al Registro Imprese e in regola con il pagamento del diritto annuale

CONTRIBUTO: a ciascuna impresa è concesso un contributo pari al 30% delle spese ammissibili al netto di Iva, fino all’importo massimo di € 2.500,00.

SPESE AMMESSE: sono ammissibili le spese sostenute e fatturate nel periodo compreso tra il 1°/01/2019 e il 31/12/2019 per l’adesione a una serie di certificazioni volontari (elenco nell’allegato 2, pag. 8-9 del bando).

LIMITI DI SPESA: le spese non devono essere inferiori a € 700,00

SCADENZA: bando a sportello fino ad esaurimento fondi.

LINK AL BANDO: http://www.cn.camcom.gov.it/it/bandi

In prossima pubblicazione bando – Fondo di garanzia per progetti di sviluppo turistico dei territori montani

BENEFICIARI: Beneficiari dei finanziamenti sono le PMI e degli Enti NO PROFIT che svolgono attività turistica nei territori montani oggetto di Accordi di Programma con la Regione (art. 13 della L.R. 18/2017)

INTERVENTI FINANZIATI: progetti di sviluppo turistico dei territori montani” (L.R. 18/2017)

Il fondo è destinato a supportare attività finalizzate alla realizzazione di interventi strutturali ed infrastrutturali volti a supportare investimenti finalizzati al miglioramento delle piste da sci, degli impianti di risalita, dell’escursionismo e degli sport di montagna.

AGEVOLAZIONE: Garanzia fidejussoria a valere su un finanziamento concesso da un intermediario finanziario vigilato  fino al 50% del finanziamento bancario concesso, con importo massimo garantito pari a 1.500.000 euro per una durata massima di 5 anni

Dotazione: € 5.000.000,00 per garanzie gratuite

Link a D.G.R. di approvazione della misura: https://finpiemonte.it/docs/default-source/documenti-bandi/cinema-animazione-2019/dgr_08760_990_12042019.pdf?sfvrsn=40ac791c_0

Credito sportivo per i comuni

Credito sportivo e ANCI bando per i Comuni con finanziamento a tasso zero

DOTAZIONE COMPLESSIVA: 40 milioni di euro

SPORT MISSIONE COMUNE

BENEICIARI: Enti locali

SPESE AMMISSIBILI: miglioramento impiantistica sportiva, anche scolastica e investimenti su piste ciclabili e ciclodromi

costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, ristrutturazione, efficientamento energetico, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all’attività sportiva, anche a servizio delle scuole, ivi compresa l’acquisizione della ree e degli immobili destinati all’attività sportiva.

FINANZIAMENTO: mutui a tasso fisso della durata di 15 anni da stipulare obbligatoriamente entro il 31/12/2019 su un importo massimo di:

  • 2 milioni di euro per i piccoli comuni (fino a 5.000 abitanti)
  •  4 milioni di euro per Comuni Medi, Unioni di Comuni e Comuni in foma associata
  • 6 milioni di euro per Comuni capoluogo, Comuni oltre i 100.000 abitanti non capoluogo, Città Metropilitane e Province

Gli importi eccedenti saranno concessi a tassi agevolati da un contributo in conto interessi dello 0,70%

I beneficiari possono distribuire i contributi in conto interessi ottenuti per azzerare il tasso di un muto di 15 anni anche su mutui di durata fino a 25 anni

SCADENZA: dalle ore 10 del 04/02/2019 e non altre le ore 24.00 del 05/12/2019

COMUNI IN PISTA

BENEFICIARI: Enti locali

SPESE AMMISSIBILI: investimenti su piste ciclabili, ciclodromi e loro strutture di supporto

FINANZIAMENTO: mutui a tasso fisso della durata di 25 anni da stipulare obbligatoriamente entro il 31/12/2019 su un importo massimo di

  • 3 milioni di euro
  • 6 milioni di euro per Unioni di Comuni, Comuni in forma associata, Comune capoluogo, Città metropolitana o Provincia
  • Gli importi eccedenti saranno concessi a tassi agevolati da un contributo in conto interessi dello 0,70%

SCADENZA: dalle ore 10 del 04/02/2019 e non altre le ore 24.00 del 05/12/2019

GAL ESCARTONS E VALLI VALDESI – BANDI IN ARRIVO

Per metà 2017 il GAL ESCARTONS E VALLI VALDESI ha in programma la pubblicazione dei seguenti bandi:

Scheda 6.2.1 – Avviamento di imprese non agricole

Scheda 6.4.2 – Investimenti per imprese non agricole

Scheda 4.1.1 – Investimenti per imprese agricole

Scheda 4.2.1 – Investimenti per imprese di trasformazione e commercializzazione prodotti agricoli

Scheda 8.6.1 – Investimenti per attività nel settore forestale

I bandi sono rivolti al territorio di competenza del GAL .

PSR 2014-2020 PIEMONTE – ADOTTATE LE ISTRUZIONI PER L’EMANAZIONE DEI BANDI

La Giunta della Regione Piemonte ha adottato i criteri e le disposizioni per l’emanazione dei bandi relativi alle seguenti sottomisure del PSR 2014-2020:

  • 4.1.1 “Miglioramento del rendimento globale e della sostenibilità delle aziende agricole”
  • 4.1.2 “Miglioramento del rendimento globale e della sostenibilità delle aziende agricole dei giovani agricoltori

INTERVENTI AMMESSI:

  • Acquisizione, costruzione, ristrutturazione, ampliamento e modernizzazione dei fabbricati
  • Dotazione di attrezzature e macchinari
  • Impianto di coltivazioni legnose agrarie

RISORSE STANZIATE:

Primo bando:

  • sottomisura 4.1.1 (50.000.000 euro)
  • sottomisura 4.1.2 (30.000.000 euro)

LIMITI DI SPESA AMMISSIBILE:

Limite  massimo di spesa ammissibile: 250.000 euro

Limite minimo di spesa ammissibile: 25.000 euro ridotto a 15.000 per le aree di montagna

IMPORTO MASSIMO DI SPESA AMMISSIBILE COMPLESSIVO:

L’azienda nel corso dell’intero periodo di programmazione 2014-2020 (cumulativamente sulle operazioni 4.1.1 e 4.1.2)  ha come limite massimo di spesaammissibile a sostegno un importo pari a 5 volte la dimensione economica aziendale calcolata in Produzione Standard (se necessita è comunque fatta salva la possibilità di realizzare investimenti di importo maggiore di quello ammesso a sostegno).

SCADENZE:

Sono già rese note le scadenze per la presentazione delle domande:

  • 15/03/2016 per sottomisura 4.1.1 
  • 15/04/2016 per sottomisura 4.1.2 (30.000.000 euro)

Per conoscere la data da cui è possibile presentare le domande si attende la pubblicazione vera e propria dei bandi che saranno approvati con Determinazione Dirigenziale della Direzione Regionale Agricoltura.

Dopo il primo bando si prevede l’emanazione di un secondo bando dopo 12 mesi e poi altri due bandi a intervalli di 12-24 mesi.

REGOLE DI BASE:

  • Eventuali risorse assegnate ad un bando e non utilizzate verranno destinate ai bandi successivi
  • Le domande devono essere riferite a interventi di sviluppo aziendale globali, che prevedano più investimenti coordinati coerenti e che producano effetti di miglioramento misurabili e duraturi

TURISMO – BANDO NAZIONALE PER CONTRIBUTI ALLE RETI D’IMPRESA

Sulla Gazzetta Ufficiale di oggi (GU Serie Generale n.263 del 11-11-2015) il Ministero dei beni delle Attività Culturali e del Turismo ha pubblicato l’avviso relativo alla concessione dei contributi a favore delle reti d’impresa operanti nel settore del turismo.

SCADENZA:

Il capofila dovrà registrarsi sulla piattaforma telematica messa a disposizione dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la compilazione della domanda a partire dalle ore 10:00 del 14 dicembre 2015 tramite specifico portale dei procedimenti.
La presentazione dell’istanza, firmata digitalmente dal rappresentante legale del capofila, avverrà con modalità telematica entro e non oltre le ore 16:00 del 15 gennaio 2016.