Archivi tag: INCENTIVI

NUOVO CONTO TERMICO – INCENTIVI PER ENTI PUBBLICI E IMPRESE

Oggi entra in vigore il nuovo conto termico. 

produzione di energia termica da fonti rinnovabili per piccoli impianti

BENEFICIARI:

  • Pubbliche Amministrazioni, inclusi gli ex Istituti Autonomi Case Popolari, le cooperative di abitanti iscritte all’Albo nazionale delle società cooperative edilizie di abitazione e dei loro consorzi costituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico, nonché le società a patrimonio interamente pubblico e le società cooperative sociali iscritte nei rispettivi albi regionali;
  • Soggetti privati.

INTERVENTI AMMESSI:

Le Pubbliche Amministrazioni potranno richiedere gli incentivi per:

  • interventi di efficienza energetica (isolamento termico di superfici opache, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, installazione di sistemi di schermatura e/o ombreggiamento, etc);
  • interventi per incentivare la produzione di energia termica da rinnovabili.

Sia i privati sia le Pubbliche Amministrazioni potranno fare domande per:

  • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale, anche combinati per la produzione di acqua calda sanitaria, dotati di pompe di calore, elettriche o a gas, utilizzanti energia aerotermica, geotermica o idrotermica, unitamente all’installazione di sistemi per la contabilizzazione del calore nel caso di impianti con potenza termica utile superiore a 200 kW;
  • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti o di riscaldamento delle serre e dei FABBRICATI RURALI con impianti dotati di generatore di calore alimentato da biomassa, unitamente all’installazione di sistemi per la contabilizzazione del calore nel caso di impianti con potenza termica utile superiore a 200 kW;
  • l’installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o ad integrazione dell’impianto di climatizzazione invernale, anche abbinati a sistemi di solar cooling, per la produzione di energia termica per processi produttivi o immissione in reti di teleriscaldamento o teleraffrescamento. Nel caso di superfici del campo solare superiori a 100 metri quadri, è richiesta l’installazione di sistemi di contabilizzazione del calore;
  • sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistente esistenti con sistemi ibridi a pompa di calore.

INCENTIVO:

Gli incentivi sono regolati da contratti di diritto privato tra il GSE e il Soggetto Responsabile.

Gli incentivi sono corrisposti dal GSE nella forma di rate annuali costanti della durata compresa tra 2 e 5 anni, a seconda della tipologia di intervento e della sua dimensione, oppure in un’unica soluzione, nel caso in cui l’ammontare dell’incentivo non superi i 5.000 euro.

L’ammontare dell’incentivo erogato non può eccedere il 65% delle spese sostenute.

BENEFICIARI: 

  • enti pubblici
  • imprese

DOTAZIONE: 900 milioni di euro all’anno, 700  per privati e imprese e 200 per le amministrazioni pubbliche.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:

L’accesso ai meccanismi di incentivazione può essere richiesto direttamente dai soggetti ammessi tramite l’apposito applicativo informatico Portaltermico, tramite il quale i soggetti, entro 60 giorni dalla data di conclusione dell’intervento, compilano e inviano la documentazione necessaria per l’ammissione all’incentivo.

L’accesso agli incentivi può avvenire attraverso 2 modalità:

1) ACCESSO DIRETTO (richiesta deve essere presentata entro 60 giorni dalla fine dei lavori)
2) PRENOTAZIONE (erogazione di un primo acconto all’avvio e saldo alla conclusione dei lavori)