Archivi tag: turismo

ISTITUITA AGENZIA REGIONALE PER LO SVILUPPO E LA PROMOZIONE DEL TURISMO E DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITÀ IN PIEMONTE

E’ di recente pubblicazione sul B.U.R. la Legge regionale 11 luglio 2016, n. 14 “Nuove disposizioni in materia di organizzazione dell’attività di promozione, accoglienza e informazione turistica in Piemonte”.
La nuova legge istituisce una AGENZIA REGIONALE PER LO SVILUPPO E LA PROMOZIONE DEL TURISMO E DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITÀ IN PIEMONTE.
L’agenzia assorbirà diversi organismi preesistenti ed accoglierà al proprio interno, sebbene con quote di minoranza, anche i privati: si chiamerà DMO Turismo Piemonte e si occuperà della formulazione delle azioni strategiche, organizzative e operative alla base dell’offerta turistica. Le competenze delle nuova agenzia andranno dalla promozione sportiva a quella in campo enogastronomico.

TURISMO. REGIONE PIEMONTE. PIANO TRIENNALE 2016-2018

Durante la Riunione della Giunta regionale del 2 maggio 2016 è stato deliberato il Piano triennale 2016-2018 a sostegno degli enti locali e no profit che intendono migliorare l’offerta turistica del proprio territorio.

OBIETTIVI:

  • potenziamento e qualificazione della dotazione strutturale ed infrastrutturale e dei servizi turistici locali;
  • miglioramento della qualità ambientale;
  • aumento del numero di impianti e di opportunità turistico ricreative, degli occupati diretti e indiretti, delle presenze turistiche e dell’interscambio turistico-culturale;
  • recupero del patrimonio edilizio; valorizzazione e la tutela del patrimonio architettonico di pregio.

INTERVENTI:

  • progetti riguardanti percorsi e aree di sosta attrezzate,
  • impianti turistico-ricreativi e ricettivi,
  • impianti di risalita,
  • piste da sci e per la pratica dello sci di fondo,
  • utilizzo di aree lacuali e fluviali, siti e aree rurali ed urbane da riqualificare,
  • strutture congressuali e per attività di rilevanza turistica,
  • messa in sicurezza di strutture e acquisto di attrezzature o strutture mobili per l’organizzazione di manifestazioni per la promozione delle realtà e delle potenzialità naturalistiche, culturali, storiche-sociali ed enogastronomiche dei luoghi in cui esse si svolgono.

RISORSE: da definire con l’approvazione del piano annuale.

CONTRIBUTI PER STUDI DI FATTIBILITA’ SVILUPPO TURISTICO DEI TERRITORI – REGIONE PIEMONTE

La Regione Piemonte ha pubblicato il bando volto al sostegno di interventi per lo sviluppo, rivitalizzazione e miglioramento dei territori turistici (L.R. 4/2000 Piano annuale di attuazione 2015 – seconda parte)

BENEFICIARI: Comuni e Unioni di comuni, Province e Consorzi pubblici a partecipazione regionale, Enti No profit limitatamente alle Associazioni di Comuni aventi finalità turistico-culturali ed alle Agenzie Turistiche Locali.

INTERVENTI AMMESSI: Studio di fattibilità per:

  •  interventi di realizzazione, potenziamento e miglioramento dei percorsi ciclabili piemontesi individuati nel documento “Progetto di Rete ciclabile in interesse regionale” approvato con D.G.R. n. 22 – 1903 del 27.07.2015;
  • interventi di recupero, utilizzo e miglioramento funzionale del patrimonio culturale (ad esempio musei, teatri, fortificazioni, castelli ecc.) finalizzati alla rivitalizzazione turistico-culturale dell’area studiata;
  • interventi finalizzati alla valorizzazione delle aree che hanno ottenuto il riconoscimento UNESCO;
  • interventi per la realizzazione di infrastrutture finalizzate all’integrazione fra offerta turistica dei territori ed i comparti dell’agroalimentare di qualità e dell’artigianato tipico.

CONTRIBUTO:  a fondo perduto per la presentazione degli Studi di Fattibilità fino alla misura massima dell’80% della spesa ritenuta ammissibile ed entro il limite di contribuzione massimo di € 30.000,00.

Per gli Studi di Fattibilità che coinvolgono un territorio composto da almeno 30 Comuni, l’importo massimo di contributo concedibile è pari ad € 50.000,00

SCADENZA: 14/03/2016

Servizi turistico-culturali . Contributi regionali per creazione di PMI

BENEFICIARI:

Piccole medie imprese di nuova costituzione (costituite nei 6 mesi antecedenti la presentazione della domanda e non prima del 1 settembre 2015) con sede legale in Piemonte

codici ATECO esclusi dai beneficiari del bando sono:  A,C G, ed H.

CONTRIBUTO:

contributo in conta capitale paria a 10.000 euro

INTERVENTI AMMESSI:

progetti con finalità di accoglienza turistica connessi all’avviamento di nuove attività imprenditoriali nei Comuni attraversati dalle grandi direttrici ciclabili della Regione Piemonte (di cui all’allegato D del bando)

  • promozione turistica;
  • promozione dell’enogastronomia del territorio;
  • progettazione ed organizzazione di eventi;
  • promozione sportiva
  • noleggio e riparazione ciclo e ciclo assistita;
  • attività innovative legate all’offerta turistica;
  • digitalizzazione e riorganizzazione sistemica del’offerta turistica territoriale;
  • attività di turismo esperienziale;
  • turismo accessibile a tutti.

COSTI AMMISSIBILI:

  • opere edili / impianti
  • arredi, attrezzature, beni strumentali
  • hardware e software strumentali all’attività dell’impresa fino ad un massimo di 2.000 euro.

SCADENZA:

invio domande a partire dalle ore 9.00 del 16 novembre 2015 fino ad esaurimento risorse disponibili e non oltre le ore 17.00 del 28/12/2017. le domande verranno esaminate in ordine cronologico di invio.

TURISMO – BANDO NAZIONALE PER CONTRIBUTI ALLE RETI D’IMPRESA

Sulla Gazzetta Ufficiale di oggi (GU Serie Generale n.263 del 11-11-2015) il Ministero dei beni delle Attività Culturali e del Turismo ha pubblicato l’avviso relativo alla concessione dei contributi a favore delle reti d’impresa operanti nel settore del turismo.

SCADENZA:

Il capofila dovrà registrarsi sulla piattaforma telematica messa a disposizione dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la compilazione della domanda a partire dalle ore 10:00 del 14 dicembre 2015 tramite specifico portale dei procedimenti.
La presentazione dell’istanza, firmata digitalmente dal rappresentante legale del capofila, avverrà con modalità telematica entro e non oltre le ore 16:00 del 15 gennaio 2016.