PROGRAMMA NAZIONALE PESCA E ACQUACOLTURA REGOLE E MODALITA’ CONTRIBUTI- annualità 2015

Pubblicato oggi in GU il Decreto MIPAAF del 9 ottobre 2015 che definisce le regole per la presentazione dei progetti dell’annualità 2015.

BENEFICIARI: soggetti privati in possesso di adeguate conoscenze del settore ittico in relazione alla natura delle attività del progetto presentato.

Non hanno accesso al contributo:

  • soggetti che nel 2015 abbiano già ottenuto concessione di finanziamenti nell’ambito del Programma Nazionale triennale della pesca e acquacoltura 2013-2015.
  • progetti già completati o in corso di realizzazione e già finanziati a totale copertura da altri enti o dallo stesso MIPAAF.

INTERVENTI AMMESSI: progetti che riguardino la definizione di nuove strategie di mercato, opportunità competitive ed occupazionali, nuove forme organizzative, nuove fonti energetiche per la valorizzazione del territorio e delle comunità costiere.

CONTRIBUTO: misura massima del 98% dell’importo di cui al piano finanziario presentato e ritenuto ammissibile, con un massimale di intervento pari a 44.000,00 per ciascun progetto.

VINCOLI: i progetti devono essere conclusi entro il 31 dicembre 2016

 

SCADENZA: presentazione dei progetti entro e non oltre 15 gg dalla data di pubblicazione del Decreto (G.U. N. 249 del 26/10/2015) entro il 9 Novembre 2015.